Di solo Sole? Volendo si può… vediamo come!

Immaginiamo di volere soddisfare il fabbisogno elettrico nazionale mediante un ipoetico pannello fotovoltaico.

Bene, per poter far questo “basterebbe” un pannello FV le cui dimensioni occupino lo 0,60 % del territorio nazionale.

Riportiamo alcuni dati che ci serviranno a capire come effettuare questo piccolo calcolo:

– Superficie totale Italia: 301.336 kmq;

– Produttività media annua di un sistema Fv da 1 kWp : 1200 kWh/kWp anno;

– Fabbisogno elettrico nazionale riferito all’anno 2003: 299.800.000.000 kWh;

– Superficie media occupata da un pannello FV: 7,5 mq/kWp;

Sulla base di questi dati si evince che un ipotetico impianto FV che deve soddisfare il fabbisogno energetico nazionale deve avere una potenza totale espressa dalla seguente relazione:

da cui si evince che nel caso in esame abbiamo bisogno di una potenza di 249.833.333 kWp.

Per poter ricavare le dimensioni di questo ipotetico pannello utilizzeremo questa relazione:

da si ricava un valore pari a 1.873,75 kmq.

Valore corrispondente allo 0,62% del territorio nazionale.

Ipotetico pannello le cui dimensioni coprono lo 0,62% del territorio nazionale.

Il fabbisogno elettrico potrebbe quindi essere soddisfatto con un pannello quadrato il cui lato è pari a circa 43,23 km.

Essendo l’energia elettrica un terzo dell’energia totale consumata in Italia un pannello le cui dimensioni siano pari a circa 1,86% del territorio italiano riuscirebbe a soddisfare il fabbisogno energetico nazionale.

C’è da dire inoltre che studi svizzeri dichiarano che in un paese densamente popolato gli edifici occupano circa il 5% del territorio.

Da ciò si evince che il solo fotovoltaico integrato negli edifici anche limitato al solo tetto riuscirebbe a garantire il fabbisogno elettrico nazionale anche se questo diventasse 8 volte maggiore di quello attuale.[Ingegneria del sole]