Ott 08 2012

Quinto Conto Energia: le prospettive per il futuro

Classified in: News FotovoltaicoPieno Sole.it at 16:12

Il Quinto Conto Energia ha certamente modificato la visione degli italiani verso le fonti alternative. La riduzione degli incentivi ha avuto un peso decisivo perché un cambiamento così radicale ha condotto il consumatore ad una riflessione più accurata e alla verifica del suo budget per l’investimento in un impianto fotovoltaico.

Al momento la situazione appare essere stabile e la crisi del settore che si temeva pare non ancora presentarsi ma, certamente, se non saranno prese opportune cautele tutto ciò potrebbe accadere. Le industrie che lavorano in questo settore oltre ad avere bisogno di risorse per investire nella tecnologia hanno bisogno di stimoli che devono giungere dal mercato. 

Qualora il consumatore decida di spostare la sua attenzione verso prodotti provenienti dalla Cina per un accesso facilitato all’acquisto, viene a mancare un presupposto fondamentale per tutte le attività collegate al nostro fotovoltaico: l’interesse verso il prodotto. Per questa ragione ci sono state varie polemiche finalizzate al raggiungimento di una soluzione che potesse favorire i prodotti del nostro paese. In questo modo il fotovoltaico continua a crescere esportando il suo Made in Italy anche in altri paesi con la garanzia di qualità ed alta tecnologia.

La sfida più importante per il momento è quella di riuscire ad utilizzare materiali innovati che abbiano un costo ridotto e quindi permettano di realizzare dei moduli accessibili economicamente ma senza fare venire meno qualità ed efficienza energetica. In Italia si continua a lavorare per il fotovoltaico perché ha dimostrato essere un settore trainante dell’economia che può continuare a garantire ottimi risultati.

Tags: